Scopri i paesi di Arbatax e Tortoli e dintorni Le foto di tutte le spiagge di Arbatax e Tortoli Gli itinerari di Arbatax e Tortoli Da vedere nel territorio di Arbatax e Tortoli Pizzerie, Ristoranti di Arbatax e Tortoli
Contattaci Case vacanza, Campeggi, B&B, Agriturismi, Hotels, Residences ad Arbatax e Tortoli Libri e Guide utili per scoprire Arbatax e Tortoli Eventi, sagre, feste in programma ad Arbatax e Tortoli Prodotti tipici di Arbatax e Tortoli I siti amici di Arbatax-Tortoli.com

Tutte le spiagge di Arbatax, Tortolì... e non solo.

Cliccate i link che trovate sulla cartina qui sotto e accederete alla galleria informativa di ogni spiaggia e località.

 >>> HOME >> SPIAGGE

La spiaggia di Santa Maria Navarrese La spiaggia di Su Tancau La spiaggia di Pollu La spiaggia di Iscrixedda La spiaggia di Is Orrosas La spiaggia della Marina di Girasole La spiaggia di Cala Moresca La spiaggia di La Capannina La spiaggia di Porto Frailis La spiaggia di San Gemiliano La spiaggia di Basaura Le spiagge del Lido di Orrì La spiaggia di Foxi 'e Lioni La spiaggia del Golfetto La spiaggia della Torre di Barisardo La spiaggia di Cea

Il viaggio tra le splendide spiagge dell'Ogliastra del nord inizia dal magnifico litorale del comune di Barisardo. Degne di nota sono in primo luogo la spiaggia della Torre di Barì, famosa per l'omonima torre di origine Saracena. Il piccolo ammasso di scogli su cui la torre sorge, separa la spiaggia di cui stiamo trattando dall'immenso spiaggione della Marina di Barisardo. Proseguiamo però verso nord, e dopo un breve viaggio di circa 4/5 km arriviamo al lido di Cea. Anche questa spiaggia è davvero lunga, tant'è che questo lido rientra addirittura nel territorio di tre diversi comuni, quali Barisardo, Loceri, Tortolì. La spiaggia di Cea è conosciuta per la caratteristica presenza di due enormi scogli rossi che spuntano dal fondo del mare e difatti essa è anche nota con il  nome di "Is scoglius arrubbius" (gli scogli rossi.. appunto).  Con Cea, inoltre, ha inizio il litorale di Tortolì. Lunghi tratti di costa caratterizzati dalla presenza di scogli che si alternano a piccole cale di cui una delle più belle è sicuramente quelle note con il nome di Il Golfetto. La sua sabbia finissima e color argento e gli scogli disseminati qua e là le donano le sembianze di un fantastico gioiello con delle gemme incastonate. Dopo il Golfetto il lido di Orrì che si protrae per diversi chilometri e che prende diversi nomi a seconda del punto di accesso alle varie spiagge o calette (ad es. Foxi 'e Lioni, Spiaggia dei milanesi e così via).

Il lido di Orrì lascia poi il posto ad un altra lunga spiaggia di svariati chilometri che vede come punti di accesso principali le località di Basàura (nei pressi dell'aereoporto) e San Gemiliano. Tale spiaggia è delimitata alla sua estremità nord da un piccolo e panoramico promontorio su cui sorge le bella Torre di san Gemiliano. A nord della Torre la piccola insenatura della baia di Porto Frailis incastonata all'estremità sud del promontorio di Capo Bellavista. A Capo bellavista sorge anche il faro a nord del quale troviamo la coloratissima Cala Moresca (o Cala Morisca).. una piccola insenatura ciottolosa dall'acqua color smeraldo i cui colori possono essere ben ammirati nel percorrere il breve e facile sentiero che conduce a mare. Lasciatoci a sud Capo Bellavista, ci rendiamo conto che a nord di Arbatax ha inizio un nuovo lunghissimo litorale di svariati chilometri che, intermezzato dalle foci del Rio Mirenu, del Rio Girasole e del Rio Pramaera, attraversa i territori dei comuni di Girasole e Lotzorai (nelle località di Isula Manna, Iscrixedda, Is Orrosas, Tancau) terminando qualche centinaio di metri a sud di Santa Maria Navarrese. Siamo così giunti alla piccola spiaggia di Santa Maria, la frazione a mare del comune di Baunei che con il suo porticciolo turistico rappresenta una delle più ambite località turistiche di questo spettacolare angolo di Sardegna. Con Santa Maria terminano le spiagge dell'ogliastra e hanno poi inizio le altrettante splendide cale e spiagge del Golfo di Orosei.